Letters to Bach – Lyrics Italian

Translation: Mariangela Ajello

 

La Corsa

Testo: Noa (Achinoam Nini)

Musica:  Invenzione n. 1, Johann Sebastian Bach

 

Questo è un motivetto di Johann Sebastian Bach,

È molto bello per il modo in cui mi conquista il cuore

Ora guarda, una melodia inizierà e scoccherà una freccia o un dardo

in un cuore ignaro, mentre Cupido fa la sua classica parte,

E poi …

L’altra melodia inizierà una corsa,

Che fa apparire un sorriso sul mio viso

Che non riesco a cancellare!

Oh signor Bach, tu mi mandi fuori di testa,

Per quanto possa cercare, non troverò mai

Un modo per comprendere quella corsa,

Il modo in cui le tue melodie abbracciano,

Come fanno gli amanti, così profonde così vere,

E poi ricominciano daccapo,

Per inseguirsi ed imitarsi ed emularsi ed immergersi ..

Ho le vertigini ma, oh Dio… questo mi fa sentire viva!

Come gli amanti in tutto il mondo,

talvolta le tue melodie litigheranno

Ma dopo le lacrime, c’è una rinascita,

E tu trovi il modo per sistemare le cose,

Quelle melodie sono tu ed io,

Noi inciampiamo e cadiamo, siamo ciechi, vediamo,

Ringraziamo gli Dei per essere liberi!

Alleluia!

Le nostre melodie hanno trovato la loro dimora,

E così dobbiamo far noi, e dire: Shalom

Vertigine

Testo e traduzione: Noa (Achinoam Nini)

Musica:  Invenzione a due voci n. 5 –  Johann Sebastian Bach

Ogni giorno ti amo,

Sempre più ti amo

Ora eccomi a chiacchierare in altre lingue,

Devo riempire i miei polmoni così posso dirti in tutti I modi

(Ebraico):

suona bene anche in ebraico! Che non c’è nessuno come te nell’universo!

Come sei apparso all’improvviso?

Ogni tuo sorriso mi ricorda che il mondo sta splendendo luminoso

Vorrei poterti avere sempre accanto,

E ogni giorno diventa una canzone!

Ogni giorno ti amo, sempre più ti amo, spudoratamente

ti amo …

(Ebraico):

Permettimi di spiegare, mio amato

Che tutto il dolore e la tristezza,

Tutto ciò che opprime il cuore

Si scioglie come ghiaccio sul fuoco!

E la ragione sei tu!

Meraviglioso tu,

In tutti i modi sorprendenti e nuovi,

Ciò mi commuove e mi emoziona!

Eccomi davanti a te, profondamente ti adoro, come in ogni sciocca canzone d’amore che ho sentito, il mio cuore canta, proprio come un uccello, io canto e poi spiego le mie ali in volo

(Ebraico): Potrebbe essere quello  tutto il mio mondo

Una canzone che riecheggia nella notte!

(Ebraico): Ruota intorno a me e a te?

E tutto ciò che è sbagliato diventa giusto!

(Ebraico): E improvvisamente non vi è nient’altro?

Ogni giorno ti amo, Sempre più ti amo …

(Ebraico): Anche quando mi provoca dolore,

Niente può paragonarsi a questa vertigine inebriante che tu mi fai provare!!

Lascia che le mie braccia ti racchiudano, e la mia voce ti abbracci, ora mi hai sentito chiacchierare per giorni, di tutti i tanti diversi modi in cui ti amo … non finisce mai!

Quindi suppongo che premerò … “invio ..” 🙂

Tutti gli Angeli

Testo: Noa (Achinoam Nini)

Musica: cantata 140, Johann Sebastian Bach

Se tutti gli angeli cantassero insieme, di sicuro direbbero: abbiamo bisogno di te!

Se tutti gli angeli fossero riuniti insieme, ti abbraccerebbero e ti accoglierebbero.

Alcuni dicono, tutto è sempre stato uguale, ma non lo direbbero se avessero occasione di incontrarti …

Ora la luce del giorno sta svanendo, e io aspetterò,

che tu invii un segno da dove il vento ha portato ogni canzone, ogni sorriso che il tuo spirito ha risvegliato, mentre gli uccelli dell’alba cantano Alleluia, Alleluia.

Quando tutti gli angeli si sono chiesti come i tuoi occhi curiosi li avessero trovati

Allora tutti gli angeli hanno capito che tu avresti avvolto le tue braccia intorno a loro …

Attraverso forti venti e tuoni, spiegherebbero le ali e si stupirebbero …

Cercherebbero teneramente di riunirsi nella tua anima, ma il tuo spirito e la tua convinzione li sorprenderebbe..

Quando tutti gli angeli si sono chiesti come i tuoi occhi curiosi li avessero trovati …

Allora tutti gli angeli hanno capito che tu avresti avvolto le tue braccia intorno a loro …

Cercherebbero teneramente di riunirsi nella tua anima, ma il tuo coraggio e la tua convinzione li sorprenderebbe ..

E io non piangerò, per te cara, stai volando,

In un luogo di luce, un luogo di libertà,

Sei sfuggita alla notte oscura e amara, te ne sei andata credendo nell’alba, mentre gli uccelli cantano Alleluia .. Alleluia ..

Per ciò che è una vita, nient’altro che cielo cangiante, il pianto più solitario, una storia

Per ciò che è una vita, nient’altro che amore fatto gentilmente, o in un lampo di gloria

La beatitudine della creazione, la realizzazione,

Che tu meravigliosa come mai potevi essere, sulla strada per la libertà ritrovi la gioia,

Le tue braccia che si allungano come i rami di un albero, per iniziare il viaggio verso la tua destinazione

Ora la luce del giorno sta svanendo, e io aspetterò che tu invii un segno da dove il vento ha portato ogni canzone, ogni sorriso che il tuo spirito ha risvegliato, mentre gli uccelli dell’alba cantano Alleluia, Alleluia.

E io non piangerò …

Per te, meravigliosa come mai potevi essere, tu stai aspettando di essere libera e stai cercando …

Di radunare gli angeli intorno alla tua anima e inviarli a coloro in cui hai lasciato un vuoto …

Mia cara, sto trattenendo una lacrima, anche se avevo detto che non avrei pianto, lei non obbedirà.

È difficile liberarsi del ricordo di te amore,

La solitudine, l’oscurità, la voglia di sussurrare … come vorrei averti indietro, amata sorella,  

Canterò Alleluia,

Ma tutti gli angeli ora conoscono te,

la tua testardaggine così accattivante

E la paura si scioglie in una pozzanghera ai tuoi piedi, perché il tuo spirito e i tuoi occhi stanno sempre sorridendo…

per sempre donatrice,

Scorri come un fiume,

In un luogo di luce, un luogo di libertà, sei sfuggita alla notte oscura e amara, te ne sei andata  credendo nell’alba, mentre gli uccelli cantano Alleluia ..

Alleluia!

Oh Mamma Cara (Canzone di Enea)

Testo: Noa (Achinoam Nini)

Musica: invenzione a due voci n. 13 Johann Sebastian Bach

Oh mamma cara, non aspettarti che obbedisca,

Sono nel mezzo di una “storia”!

Il mio corpo sta facendo cose che non riesco a capire

La mia mente sta suonando come una grande banda di brillanti ottoni

Quanto alla mia bocca, beh 

Come possiamo dire entrambe,

Sta facendo sembrare Bolt lento…!

Oh mamma cara, non chiedermi di calmarti, non posso!

Cerco di risponderti educatamente, poi sbraito!

Credimi, è qualcosa che non posso controllare!

E inoltre entrambe stiamo interpretando il nostro ruolo,

Tu stai cercando di salvarmi da me stessa,

È per la mia salute

E allora gridiamo entrambe,

Fino a quando non suoniamo come sirene che corrono verso un incendio ..!

Oh mamma cara c’è così tanto che non puoi vedere,

Sono chiusa in una spirale e tutto è me,

Mi insegnano a pensare di poter fare a pezzi il mondo,

E ogni selfie è un’opera d’arte straordinaria!  

Oh mamma cara, è molto chiaro che ci siamo persi

Un mondo che ci dice che l’altro è una cosa che abbiamo bisogno di comprare

Che il riscaldamento globale è, al massimo, uno scherzo, o una sfacciata bugia

E le isole di plastica che galleggiano nel mare sono lontane, quindi perché,

Perché preoccuparsi?

Oh mamma cara, guardami,

Sono più intelligente di quanto tu non sarai mai!

Ho un cuore d’oro, sono coraggiosa e audace, salverò il mondo come la cocca di mamma,

Dai mamma ora…

Stringiamoci molto forte

E diciamoci buonanotte … ..

(buonanotte, mamma…)

No Baby

Testo di Achinoam Nini (Noa)

Musica: Johann Sebastian Bach

No baby, no!

Non hai mai detto che devi andare avanti e lasciarmi!

No baby, non te ne andare!

Quando sono con te sono felice

Tutto il resto è superfluo

Ogni parola che dici e ogni momento della giornata,

Lo Scooby Doo, lo Shooby Dooba,

mi fa splendere come una tuba,

mi fa navigare ad Aruba ogni giorno ..!

Così baby..

Che ne dici di fare una passeggiatina in città?

Vai baby vai!

Di sorseggiare un drink e andare a far shopping, 

poi di andare a ballare finché non cadiamo, e

Giriamo e ondeggiamo,

Posso sempre farti ridere

Quando noi due ci muoviamo

Tutto l’universo si scatena,

E il ritmo riesce ad alleviare tutti i nostri affanni!

Hey baby, sai che è vero,

Io e te dobbiamo stare insieme

Resta baby, fai ciò che ti piace,

La gente dice che sei pazzo,

Disconnesso forse confuso,

Ma non ha idea

Del potere nel tuo movimento

E cuocere nella tua pozione mi toglie il respiro!

Non uscire da quella porta, sto dicendo

La vita è una canzone e stiamo suonando

Ding Dibidibong, Dibidibidong,

Puoi cambiarlo, ma non è mai davvero sbagliato,

Breve e dolce, con un ritmo, con un bong,

Falla breve o falla lunga, ma dimmi che resti …

Hey baby, sai che è vero ….

Io e te dobbiamo stare insieme

Resta baby, fai ciò che ti piace,

La gente dice che sei pazzo,

Disconnesso forse confuso,

Ma non ha idea

Del potere nel tuo movimento

E cuocere nella tua pozione mi toglie il respiro!

Tu sei tutto ciò che i miei occhi stanno vedendo

Ora che stiamo suonando “Badinerie” ……… ..

Ding Dibidibong, Dibidibidong,

Bach stava sorridendo quando ha scritto questa piccola canzone,

Così io sorriderò e dirò di nuovo ogni singolo giorno

Resterai? Oh, baby, rimani …?

Guardami

Testo: Noa

Musica: largo dal concerto n.5 per pianoforte in fa minore di Johann Sebastian Bach

 

Guardami, oltre il confine

Al di là del muro,

Guardami, nel modo in cui ti osserveresti nello specchio infranto della vita.

No, mi rifiuto di piegarmi

A quelli che dicono

Il mondo ora sta cambiando,

E siccome cambia non c’è modo

Di vedere l’altro come un bambino sperduto nella notte più solitaria,

Quelli che ci condannerebbero ad aver paura e a combattere.

Qui c’è una donna in travaglio,

Il suo bambino nascerà presto ma chi sa se troverà favore negli occhi

Di quelli che governano e imperversano,

Che dominano, la terra e i cieli,

Con parole di odio, loro chiudono le porte della speranza ….

Vieni, non possiamo permettere che ci accechino,

Perchè ogni donna in questo mondo sa com’è quando loro ci bloccano e ci vincolano!

Per sempre cercando e aspettando e prevedendo

Noi ci chiediamo quando?

Chiediamo ancora e ancora, quando finalmente troveremo la libertà ..?

Guarda,

C’è una crepa e sta crescendo,

C’è una luce e sta splendendo,

Attraverso il dolore,

Al di là delle lacrime, al di là del domani

Ci deve essere qualcosa in più che possiamo fare!

Posso vederti, la tua bellezza appare, al di là della tua debolezza e del dolore, brilla..

iI mattino è vicino,

Adesso, mentre le stelle scompaiono,

Distruggeremo quel muro,

Lo guarderemo cadere,

Insieme, sorella, possiamo!

Vieni, dammi la tua mano …

Marte – invenzione n. 6

Testo: Achinoam Nini (Noa)

Musica: Johan Sebastian Bach

Cosa devo fare per salvare il mondo da se stesso?

Oh, questo traffico è un inferno, ciò mi aiuterebbe a scavare dentro di te,

e inoltre tu lo adorerai …!

C’è la luce del sole, è generatrice,

Gratis per tutti, devi imparare a domarla!

Devia quei raggi nei giorni di sole nei modi in cui tu ed io possiamo trarre il meglio di quello che abbiamo!

Che ne dici? Io dico, perché no, brava gente?

Ora che abbiamo catturato la luce del sole, siamo liberi di affrontare tutto il disastro che c’è nell’aria,

lassù con lo smog e lo sporco che soffocano il nostro strato di ozono!

Ma ehi amico, perché soccombere all’antichità?

Non pagare amico, in un’epoca di audacia,

Prova qualcosa che sai che è meglio per tutti, qualcosa di bello, senza rumore, fa girare la testa, così intelligente, così chic, il massimo!  

niente combustibile, nessun disastro, LA e TES insieme 🙂

Ora ascolta, ti stai perdendo la storia più importante …

per quanto tempo possiamo continuare qui ad accumulare su un piccolo pezzo di terra tutti noi,  

ogni donna e uomo, e la confusione,  

E le montagne di immondizia e le guerre,  

E i ricchi che voltano le spalle, sbattono le porte,

E il resto che si arrabbia e si impoverisce,

No signori, non durerà molto a lungo,

temo, e non mi sbaglio quasi mai

Affrettiamoci, facciamo un piano! Sono sicura che noi possiamo per il futuro dell’uomo, tu e io comprendiamo che il tempo non è nostro amico, quindi faremmo meglio a metterci al lavoro!

Stanno calando le tenebre, alza gli occhi nella notte! che bella vista.

Quella luna di milioni di canzoni d’amore,  

che abbiamo cercato di raggiungere così a lungo …

vi sono infinite stelle! Ho una cosa per Marte 🙂 Portiamo i nostri sogni e le nostre auto lontano fin dove possono arrivare! Io non credo in NO …

Se il tuo sogno è grande quanto il tuo cuore  

e tu sei audace e pronto per iniziare,

Unisciti a me!

Un pò d’amore

Testo: Noa (Achinoam Nini)

Musica: invenzione a due voci n. 4, Johann Sebastian Bach

 

Un po’ d’amore, solo un po’ di amore

Questo è tutto ciò di cui ho bisogno

Si davvero,

Un po’ di amore, solo un po ‘di amore,

E comincerò a credere nel signore lassù,

E in tutte quelle storie su quell’uomo, l’arco, la colomba, Mosè che porta quelle tavole dei dieci comandamenti,

L’amore per tutte le donne e gli uomini,

Non ho bisogno di tutta l’umanità, tutto ciò di cui ho bisogno sei tu!

Tu, tu, tu!

Mi fai sentire che il mondo non è senza speranza,

Quando attraverso le mie lacrime vedo il tuo volto sorridente,

Un po ‘di amore, solo un po’ di amore e passione,

E vedrò il mondo con ottimismo,

Anche se sembra che ci stiamo perdendo,

Non riesco a connettermi a ciò che il mondo sta scegliendo,

Farei risorgere un modo semplice di amare,

Meno gomitate e spintoni,

ooooh! Gli angeli cantano!

Un po’ d’ amore, vieni qui,

Un po ‘di amore, solo un po’ di amore,

Com’è elementare …!

Un po’ d’amore, solo un po’ d’amore ogni notte e giorno,

La rabbia si scioglie,

Dai, deponiamo le nostre armi,

Cancelliamo la paura, il disappunto,

E lasciamo entrare la luce del sole.

Una coppia

Testo: Noa (Achinoam Nini)

Musica: Siciliana, Johann Sebastian Bach

 

Non siamo davvero una coppia?

Non siamo perfettamente sintonizzati?

Vado in giro in tondo

Tu segui, talvolta perdendo di vista dove sto andando

Ma il tuo amore rimane immutato

Ascolta, ti canterò per farti dormire

Ascolta, ti dirò quanto profondamente apprezzo il tuo amore e le tue premure

Stai mostrando tutti i sorrisi che ti ho dato

Onde di te

Continuano a infrangersi sulla mia spiaggia

Guarda come mi tentano e mi attraggono

Nel labirinto in cui abbiamo scelto di esistere

Io ti starò accanto

Ti seguirò e guiderò

Ti dirò dolcemente quanto ti amo ..

Non siamo davvero una coppia?

Non siamo pazzi a girarci costantemente intorno?

Anche se sembra impossibile amarti,

Io non potrei mai amare un altro

Costruire una casa e avere una piccola famiglia

Giorno dopo giorno è il fiore della vita, così

Vieni con dolcezza

Vieni con forza

Mio unico e solo vero amore.

Invenzione numero uno

Testo originale in Ebraico e traduzione letterale in Inglese : Noa (Achinoam Nini)

Questa è un’invenzione di Johan Sebastian Bach,

È la prima che ha scritto, e per non dimenticare,

L’ha buttata giù e l’ha abbandonata, l’ha quasi buttata nella spazzatura!

Come qualcosa di ovvio e banale, e l’inchiostro non si era ancora asciugato!

Ma per fortuna, questo piccolo pezzo è stato salvato,

Breve, semplice, sfuggente, intelligente e, oh, così bello!

Congratulazioni, Sebastian Bach!

La tua creazione è così incantevole!

Ecco un fraseggio dolce e melodico,

Come una conversazione con un angelo,

Alleluia, Alleluia, sono stata redenta!

Non mi sono accorta di come mi sono venute le vertigini sotto l’influenza di questa composizione,

Anzi, ho del tutto perso il respiro!

(questo è un po ‘alto per me da cantare,

Ma sarò felice di farlo 🙂

qui, il ritmo diventa piuttosto veloce,

e presto, la scala salirà fin lassù!

E’ quello spaventoso crescendo,

oh dio, ecco che arriva!

Aaaaaahhhhhhhh!!!!!!

(L’invenzione è finalmente giunta alla fine,

Grazie, dico io, a sconosciuti e amici 🙂

Ave Maria

Testo: Noa (Achinoam Nini)

Musica: Johan Sebastian Bach/Charles Gounod

 

Ave Maria,

Dove ti sei nascosta?

Non sai che abbiamo bisogno di te?

Le cose sembrano piuttosto brutte quaggiù.

So che esistono bellezza, gentilezza e allegria,

Queste sono le cose che tu hai sempre rappresentato,

Aiuta anche noi a trovarle.

Ehi, Maria,

Santa Maria, Maria,

Posso prendermi la libertà,

Di dire che è un peccato per me

Non vivere in armonia,

Tutti noi stiamo solo sperando che qualcuno faccia un passo avanti cantando

Amen, Amen …

Dai, uniamoci a lui,

E cantiamo …

Ave Maria,

Dove ti sei nascosta?

Non sai che abbiamo bisogno di te?

Le cose sembrano piuttosto brutte quaggiù …

So che senti le guerre,

Vedi la fiamma che stiamo accendendo

Sulla nostra ricerca di pace e libertà,

Aiutaci ad andare fino in fondo …

Ehi, Maria,

Santa Maria, Maria,

Posso prendermi la libertà

Di dire che è un peccato per me

Non vivere in armonia,

Tutti noi stiamo solo sperando che qualcuno faccia un passo avanti cantando

Amen, Amen,

Dai, uniamoci a lui

E cantiamo

Amen.

Share